Antichi Mestieri


La mostra mercato di Mele a Mel è caratterizzata anche dalla rievocazione degli antichi mestieri di un tempo, che si svolge all'interno dei suggestivi cortili cinquecenteschi di Mel. Ricostruzioni preziose, arricchite da strumenti autentici, materiali difficili da reperire e soprattutto dalla grande abilità degli artigiani di un tempo e di oggi, il tutto per ricreare uno scenario unico e originale. foto della manifestazione


Il merito di queste rievocazioni va ai gruppi frazionali del comune di Mel, che grazie ad accurate ricerche nelle soffitte e nelle "tiede" dei nostri nonni, ricreano angoli unici, come in un viaggio nel tempo.

per esempio nel Cortile dell’Oratorio è possibile vedere la dimostrazione/realizzazione della “tosatura delle pecore” da parte della frazione di Farra.

foto della manifestazione
Nel Cortile Francescon sono presenti diverse scenografie di un tempo offerte dal gruppo G.S. Laghet:

  • la Filatura e tessitura con antico telaio,
  • mostra fotografica sul matrimonio di una volta, con presenza di abiti originali ,
  • Lavori artigianali e dimostrazione/preparazione del Pan de Pasqua con forno a legna.,



Il Cortile Palazzo delle Contesse grazie alla frazione di Corte, ci proporrà una dimostrazione/preparazione dei crostoli e del “far su al prozel”

foto della manifestazione Nel Cortile Stefen, le frazioni di Pellegai e Samprogno propongono i giochi di una volta per i bambini di oggi e rievocazione del “Filò” serale foto della manifestazione

La splendida corte della farmacia Sartori trova una nuova vita grazie al gruppo teatrale Zumellese con la lettura di poesie dialettali e di poesie e racconti sulla mela


Il gruppo Carve Viva animerà il cortile Bonesso con due interessanti proposte: dimostrazione/preparazione “del far Saon”, del “cafè tel caglierin”,e “molder le vache”,

Nel Cortile ex Albergo Speranza il gruppo Negrisa (Valmaor) presenta: dimostrazione/preparazione del “far butiro”, “sgarnelar al sorc” e “far le dalmede”


foto della manifestazione Nel Cortile Guarnieri il parco della mela, a cura dell'associazione Mele a Mel: dimostrazioni e analisi degustative di prodotti locali (mele e miele) torchiatura delle mele e realizzazione del sidro, dimostrazione/realizzazione del formaggio la mostra pomologica e l’esposizione di animali da allevamento. .


Nel suggestivo ambiente del Parco Giazzera, vengono organizzate visite guidate all'antica ghiacciaia

Nel cortile Tonon il gruppo di Marcador propone i giochi de na olta per grandi e per piccinie dimostrazione della pigiatura dell'uva

E dulcis in fundo, non possiamo mancare di visitare la fucina del Maestro del Ferro, "Toni Lorenzet"